Una giornata al “ponte” di Leonardo: ad Arezzo si rinnova la “Spollinata sull’Arno”

La manifestazione, organizzata dall’Associazione CRIC collaborazione con la Fondazione Arezzo Intour, permette di scoprire il meraviglioso Ponte di Buriano

Una giornata all’aria aperta all’insegna della creatività e della voglia di divertirsi. Ad Arezzo si rinnova l’appuntamento con la “Spollinata sull’Arno”, simpatica manifestazione che, ideata e organizzata dall’Associazione CRIC in collaborazione con la Fondazione Arezzo Intour, in questo 2019 giunge alla sua 41esima edizione e vede una singolare sfida fra barche auto costruite e ispirate a un tema, alla stregua di carri allegorici.

Il prossimo 9 giugno a partire dalle ore 14.30, equipaggi di appassionati guideranno i loro vascelli in un singolare e bellissimo percorso che riscopre il tratto del fiume Arno, caratterizzato da una natura incontaminata, che da Giovi si muove verso il meraviglioso Ponte di Buriano.

I concorrenti armati di entusiasmo e buonumore, si misureranno con barche auto costruite affrontando 7400 metri di fiume, fra rapide, acque ferma e tante emozioni. Il vincitore, che sarà decretato da un’apposita giuria, non sarà valutato sul tempo di percorrenza ma sulla bellezza e l’originalità della battello.

Negli anni imbarcazioni a forma di carro armato, giardini d’infanzia, presepi, aie di contadini e chi più ne ha più ne metta, hanno solcato il fiume rotolandosi fra cascate, massi ed imprevisti per arrivare fin sotto il “bellissimo e lunghissimo Ponte” così come lo scrittore francese Michael de Mountaigne nel 1581 ebbe a definire quello di Buriano, il ponte disegnato dal grande Leonardo da Vinci, unico sull’Arno che, insieme a Ponte Vecchio, è sopravvissuto alle vicende della storia e della natura.

A partire dalle ore 12.00 saranno aperti gli stand gastronomici mentre nel pomeriggio uno spettacolo musicale offrirà divertimento anche a chi non vorrà sfidare le acque del fiume.

Informazioni e contatti: telefono 3334328317