Ultima replica per il 53° Festival di Borgio Verezzi

Con l’ultima replica di “Non è vero ma ci credo”, la divertente commedia di Peppino De Filippo, rappresentata dalla compagnia del compianto Luigi De Filippo, cala il sipario sul 53° Festival di Borgio Verezzi. Martedì 20 alle 21.30, va in scena lo spettacolo, di cui è protagonista Enzo Decaro nel personaggio di Gervasio Savastano, imprenditore ossessionato dalla superstizione, con la regia di Leo Muscato, una scenografia alla Magritte, realizzata da Luigi Ferrigno, i costumi di Chicca Ruocco e il disegno luci di Pietro Sperduti. Altri interpreti: Giuseppe Brunetti (Alberto Sammaria), Francesca Ciardiello (Mazzarella), Lucianna De Falco (Teresa), Carlo Di Maio (Spirito), Massimo Pagano (Malvurio), Gina Perna (Concetta), Giorgio Pinto (avvocato Donati), Ciro Ruppo (Musciello) e Fabiana Russo (Rosina).
Come quasi tutti gli altri spettacoli in cartellone (undici proposte, di cui nove in prima nazionale), anche “Non è vero ma ci credo” si accinge a registrare un trittico di “tutto esaurito”. Commenta Stefano Delfino, il direttore artistico: “Non è ancora possibile un bilancio definitivo, ma già si può osservare che l’edizione 2019 del Festival ha avuto un lusinghiero successo, nonostante il meteo non favorevole e il calo di presenze turistiche in zona nel mese di luglio. Sono particolarmente soddisfatto per la qualità e per la varietà degli spettacoli presentati, sempre seguito con interesse dai media e sui social, e mi pare che la risposta, in termini di affluenza e di consenso, del pubblico, sempre consapevole e attento, anche nelle rappresentazioni meno accattivanti, confermi questa mia impressione”.
Vincitore del concorso fotografico abbinato al Festival è stato Walter Nesti premiato con l’abbonamento alla prossima edizione per la sua opera intitolata “Il posto in prima fila”.

La biglietteria in viale Colombo 47 è aperta dalle 10.30 alle 13 e dalle 16.30 alle 18.30 (anche la domenica). Prenotazioni telefoniche allo 019.610167 e via email biglietteria@comuneborgioverezzi.it con lo stesso orario di apertura della biglietteria.
I biglietti sono acquistabili anche al botteghino nei giorni di spettacolo dalle 20.30 alle 21,45. Prezzi:
Primo settore: 29 euro, ridotti 27 euro
Secondo settore: 26 euro, ridotti 24 euro
Muretti: 24 euro
Ridottissimo: 15 euro (ragazzi fino a 11 anni).
Servizio di bus navetta al costo di un euro a tratta con partenza dal piazzale del Teatro Gassman (quattro corse con orario 19.15 – 19.45 – 20.10 – 20.30), e ritorno dal parcheggio di Piazza Gramsci (prima corsa 10 minuti dopo il termine dello spettacolo; tre corse a seguire a circa 20 minuti una dall’altra).