Terme di Rivanazzano: due sorgenti differenti di acqua, sulfurea e salsobromoiodica

rivanazzano-ingressoRivanazzano, sito termale dall’origine antichissima, riaperto nella seconda metà del 1800, è stato il primo centro termale in Lombardia a ricevere la certificazione di qualità in base alla normativa UNI EN ISO 9002. I due tipi di acqua termale, sulfurea e salsobromojodica, delle Terme di Rivanazzano rappresentano un supporto terapeutico efficace per tutte le forme infiammatorie croniche recidivanti, per le principali malattie reumatiche e vascolari, per il massaggio terapeutico.

Terme di Rivanazzano offre ai suoi clienti trattamenti e cure legate all’uso delle proprie acque, in un ambiente conviviale, flessibile, comunicativo e familiare, oltre alla possibilità di vivere l’esperienza dei servizi unici della SPA: piscina, cascate, idromassaggi e cromoterapia, sauna finlandese, bagno turco, doccioni acqua nebulizzata, percorso vascolare e area fitness ottimamente attrezzata.

rivanazzano-getti

L’acqua salsobromoiodica: in origine acqua di mare. Cloruro di sodio , bromo e iodio; gli effetti sull’organismo sono molteplici: induce tranquillità e relax, ha potere antinfiammatorio sui tessuti ed antisettico sulle mucose;associata agli idromassaggi induce effetto di ginnastica vasale, ottima per stimolare la circolazione con concreti risultati in termini di riduzione della fragilità capillare, ritenzione idrica e cellulite.

L’acqua sulfurea: potenza dello zolfo a servizio della salute. Idrogeno solforato più zolfo, sedativa ed antispastica, fluidificante delle mucose, stimolante nella produzione di anticorpi di superficie con efficacia protettiva sia nelle riacutizzazioni delle patologie dell’apparato respiratorio sia contro le allergie ed è un valido contributo nella cura delle principali affezioni dermatologiche.

rivanazzano-ssn

Il fango: argilla più acqua termale. Dopo 300 giorni, l’argilla immersa nell’acqua termale è matura: l’applicazione avviene a caldo o a freddo. Allevia contratture muscolari, cervicalgie e lombalgie, offre un concreto contributo nella cura delle principali affezioni artroreumatiche, genera molteplici effetti rigeneranti, ma anche stimolanti, decongestionanti e tonificanti. Applicato freddo crea un importante effetto stimolante sulla circolazione sanguigna delle gambe.

Info: www.termedirivanazzano.it