Tag Archives: rubbettino editore

I borghi più belli del Mediterraneo

Fino a quando avremo occhi per la bellezza, nel mondo resterà la speranza. E fino a quando sapremo guardare il mare, interrogarlo, respirarlo, ci sarà motivo di gioia. Il Mediterraneo è un incontro fatale. Naufraghi al tavolino di un bar, vediamo la sua luce brillarci davanti. L’abbiamo cercata nelle pietre,…

I dialoghi di Ventotene. Eugenio Colorni, Altiero Spinelli.

Di cosa trattava, nelle forme e nei contenuti, “quello strano e straordinario dialogo” che nel 1939 Spinelli cominciò ad intrecciare con Colorni e che proseguì fino alla partenza di quest’ultimo da Ventotene? Ce lo svelano (in parte) questi dialoghi “socratici” tra Altiero ed Eugenio, che vengono qui raccolti per la…

Il sogno italiano (Rubbettino Editore) di Ylljet Aliçka

Albania, dicembre 1985: la famiglia Tota, composta da quattro sorelle e due fratelli, si rifugia all’ambasciata italiana di Tirana chiedendo asilo politico. Lo stato totalitario albanese è esterrefatto. Si tratta di un evento senza precedenti non solo in Albania, ma in tutto il blocco dei paesi ex-comunisti dell’Europa orientale. Tuttavia,…

Il visionario alato e la donna proibita. Di Visar Zhiti

Braccato senza sosta da ricordi dolorosi, Felix compie un viaggio tra i “rocciosi” confini dell’Europa alla ricerca della perduta Ema e del suo tragico amore. Scritto in anni in cui l’Albania usciva vinta e mortificata da un regime totalitario, Il visionario alato e la donna proibita (Rubbettino Editore) di Visar…

Il funerale senza fine. Una denuncia verso ogni forma di regime di Visar Zhiti

Un interminabile corteo funebre in cui tutti sono chiamati a marciare; tutti: gli artisti mezze calzette, gli operai, i malati di AIDS, le vecchie prostitute, gli uomini, le donne, i vecchi senza i loro bastoni e i bambini. Una marcia funebre dittatoriale che non conduce al camposanto ma che ti…

La mafia durante il fascismo di Christopher Duggan

Trent’anni fa Sciascia recensiva sulle pagine del Corriere della Sera un libro edito da Rubbettino di un giovane studioso inglese, Christopher Duggan, con il celebre articolo “I professionisti dell’antimafia”. L’attenzione dell’autore è rivolta non tanto alla “mafia in sé” quanto a quel che si “pensava fosse la mafia e perché”:…

Riti criminali. I codici di affiliazione alla ‘ndrangheta

I rituali d’affiliazione vengono spesso frettolosamente catalogati come residui arcaici e simboli di arretratezza. Allora come si spiega il fatto che hanno preso piede anche nel Nord ricco e moderno e addirittura all’estero nelle capitali culturali e finanziarie del mondo? I codici sono lo strumento fondamentale per la «costruzione dell’identità…

Che cosa è prevedibile dei terremoti?

Alluvioni, frane, terremoti, eruzioni vulcaniche hanno scritto e scrivono una storia dell’Italia in cui si succedono i disastri, con perdite di vite umane, danni economici enormi e sconvolgimenti sociali. Di questa storia non si vede la fine, e mentre nuovi tipi di rischi incombono, non abbiamo ancora limitato o evitato…

Dove si arrende la notte. Un ebreo e un cristiano in dialogo dopo Auschwitz

Un confronto serrato che mette in discussione la fede ebraica e quella cristiana di fronte all’immane tragedia dell’Olocausto. Perchè Dio è rimasto in silenzio di fronte al dolore del popolo eletto? E se a morire ad Auschwitz non fosse stato solo il popolo ebraico ma anche l’essenza stessa del Cristianesimo?…

Congiure e complotti. Da Machiavelli a Beppe Grillo

Dall’arte della congiura alla paranoia complottista: un articolato viaggio tra storia delle idee e storia politica. Si parla di teorie del complotto. Bisognerebbe invece parlare di immaginario complottista. Vecchio di secoli, capace di aggiornarsi in continuazione, esso si alimenta di alcuni temi o motivi ricorrenti: le tenebre che avvolgono l’operato…