Tag Archives: Giovanni Falcone

Giustizia. È record di “pentiti”, ma le loro rivelazioni contano meno

6.300 sotto protezione tra collaboratori e familiari. L’investigatore: “Non sono più i tempi di Buscetta”. Vicino all’ingresso sta installando le stesse telecamere che aveva appena smontato dall’alloggio segreto affittato dal ministero dell’Interno, la madre nella stanza accanto non sta bene e ogni tanto lo chiama. “Nessuno, qui, può e deve…

19 luglio 1992, 24 anni dalla morte di Paolo Borsellino. Di Claudia Bertanza

“Devo fare in fretta, perché ora tocca a me”.  Queste parole furono pronunciate da Paolo Borsellino dopo il 23 maggio del 1992, dopo la morte del collega e amico Giovanni Falcone. Borsellino lo sapeva: sulla lista nera di Cosa Nostra c’era anche lui. Nonostante lo sapesse, nonostante sentisse la morte…

Strage di Capaci, di quella lezione restano solo i riti

“Ieri dicevi antimafia e pensavi: riscatto, orgoglio, proposte, denuncia. Oggi dici antimafia e pensi: vuota ritualità, protagonismo, sensazionalismo, corsa ai finanziamenti, bugie”. In questi termini duri, spietati fino all’autoironia, il giornalista e scrittore Giacomo Di Girolamo in Contro l’antimafia fa i conti con i sogni di un’intera generazione che, all’indomani…

Riflessioni intorno all’astensione di Fabrizio Melodia

«Il cambiamento lo si fa dentro la cabina elettorale con la matita in mano» aveva incautamente detto il giudice antimafia Paolo Borsellino, assassinato il 19 luglio 1992 con quattro uomini di scorta, per mezzo di un’auto imbottita di tritolo e fatta detonare mentre il giudice stava andando a trovare la…

Mafia: il maxi-processo di Palermo 30 anni dopo

Sarà ancora vivo quello che si mangiava i chiodi per far finta di essere pazzo? Come si chiamava? Sinagra Vincenzo detto Tempesta, da non confonderlo con suo cugino – si chiamava come lui, Sinagra Vincenzo – che per tutti gli altri era pazzo per davvero perché si era pentito. E…

“Compleanno di Paolo”, Palermo, 19 gennaio

PALERMO – Nella incantevole cornice del Real Teatro Santa Cecilia, appena restituito alla città di Palermo, il Movimento Agende Rosse ricorda il giudice Paolo Borsellino nel giorno del suo compleanno con una serata di spettacolo, recitazione e musica. Spesso ricordiamo i nostri giudici soltanto nei giorni tragici in cui li abbiamo apparentemente…