Tag Archives: che

Che Guevara scrittore, poeta e saggista

Che Guevara non fu solo un guerrigliero, ma poeta e autore di saggi letterari e storici. Il libro più famoso è La guerra in guerriglia, in cui spiega come un piccolo gruppo (foco) di guerriglieri, può “essere in grado di stimolare fra la popolazione sentimenti rivoluzionari, grazie ai quali non…

“Sottozero”, il dramma carcerario al Teatro Bolivar di Napoli

NAPOLI – Sottozero è la cella n fondo alla quale uomini armati, rappresentanti dello Stato, seviziavano e massacravano uomini nudi e indifesi. Sottozero, opera ispirata alla storia vera di Pietro Ioia, è un dito puntato contro il fallimento dello Stato nella missione di rieducazione che un istituto di detenzione dovrebbe avere. Da…

Marcello Lonzi, morto in carcere nel 2003, riserva del Gip sulla chiusura delle indagini

LIVORNO – Sarà resa nota nelle prossime settimane la decisione del giudice per le indagini preliminari del tribunale di Livorno sulla richiesta di archiviazione formulata dal pm Antonio Di Bugno nei confronti dei tre medici indagati per la morte di Marcello Lonzi, il detenuto livornese deceduto nel carcere delle Sughere nel…

Il pm di Napoli Catello Maresca: “l’Associazione antimafia Libera non è affidabile”. Le reazioni di Don Ciotti e della politica.

NAPOLI – Il procuratore della dda di Napoli accusa: “Le associazioni antimafia tendono a farsi mafiose loro stesse”. L’articolo di Alessandra Zinniti su La Repubblica del 14/01/2016: “Don Ciotti in Commissione antimafia: “Vogliono demolirci con le menzogne“. Il procuratore della dda di Napoli accusa: “Le associazioni antimafia tendono a farsi mafiose loro…

Un ricordo del grande Francesco Rosi: Fare cinema significa contrarre un impegno morale con la propria coscienza e con lo spettatore

Ricordiamo ad un anno dalla morte, uno dei più grandi esponenti del cinema italiano, autore di numerosi capolavori indimenticabili, il regista e sceneggiatore napoletano Francesco Rosi morto all’età di 92 anni il 10 gennaio del 2015. Tra i suoi numerosi riconoscimenti ricordiamo il Leone d’oro vinto con il film Le mani sulla città,…

Il pianista Paolo Restani debutta alla Carnegie Hall di New York

Reduce da alcuni concerti a Dubai, il pianista spezzino di 48 anni Paolo Restani il 17 gennaio si esibirà a alla Carnegie Hall di New York.  Il programma del concerto è costituito da: quattro preludi di Sergej Rachmaninov, e un’antologia di Liszt dove sono incluse le sue letture di Verdi e di Wagner, e…

Carpe DiEM 2015 – Yanis Varoufakis presenta il proprio Movimento per la democrazia in Europa il 9 febbraio

La carriera politica di Yanis Varoufakis sembrava essere terminata per sempre con le sue dimissioni del 6 luglio 2015, quando Alexis Tsipras aveva deciso di accettare il memorandum che ha dato il via al terzo piano di salvataggio dell’economia greca, nonostante l’opposizione via referendum del popolo greco. Invece, intervistato dall’Espresso…

Terme di Bagni di Lucca: un tuffo nella storia, un bagno di benessere

BAGNI DI LUCCA – Conosciute fin dal Medioevo per le virtù terapeutiche delle loro sorgenti termali, dopo la Rivoluzione Francese le Terme Bagni di Lucca assunsero un ruolo di primo piano nel panorama nazionale ed internazionale, non solo come località termale, ma soprattutto come fulcro di vita mondana. Durante la Belle Epoque e i primi del…

Arabia Saudita: arrestata sorella del blogger Badawi. Amnesty: altro colpo ai diritti umani

Samar Badawi, sorella del blogger saudita Raif Badawi, condannato da Riad a 10 anni di prigione e mille frustate, è stata arrestata in Arabia Saudita: la notizia arriva da Amnesty International, che definisce il fermo “un nuovo colpo allarmante ai diritti umani” nel Paese. Samar Badawi, moglie dell’avvocato saudita per…

Sul G8 di Genova l’indecenza del governo, la miseria del parlamento

L’articolo di Lorenzo Guadagnucci (Comitato Verità e Giustizia per Genova) sul Il Manifesto di oggi, mercoledì 13 gennaio: “Tortura. Perché non accetterò il risarcimento di uno Stato fuori dalla legalità minima richiesta dall’Europa. Nell’epoca in cui tutto, ma proprio tutto, è mercato, succede che il governo italiano decida che 45 mila euro…