Suggestioni all’imbrunire: musica e teatro riportano in vita il Parco Archeologico del Pausilypon

suggestioniNAPOLI – Musica e teatro al servizio del bene comune. E’ questo l’obiettivo dell’VIII Edizione della rassegna culturale PAUSILYPON SUGGESTIONI ALL’IMBRUNIRE ideata e curata dal Centro Studi Interdisciplinari Gaiola Onlus che, grazie al sostegno del Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura e al Turismo, destinerà tutto l’incasso delle prime due serate di inaugurazione – sabato 28 e domenica 29 maggio – al restauro e alla rifunzionalizzazione dell’Odeion dell’antica Villa del Pausilypon, inagibile dal 2012.

suggestioni2Un progetto nato d’intesa con la Soprintendenza Archeologia della Campania per dare nuova vita ad uno dei siti archeologico-naturalistici più importanti della regione. Già nelle precedenti edizioni la Rassegna ha permesso di finanziare diversi progetti, che vanno dalle attività di studio e recupero di nuovi ambienti del complesso archeologico, come l’area delle terme superiori, attualmente in corso, ad attività di ordinaria manutenzione del sito e adeguamento infrastrutturale.

Quest’anno quindi più che mai grazie al Maggio dei Monumenti, si riparte con una marcia in più nella direzione della salvaguardia di uno dei gioielli del nostro patrimonio culturale cittadino.

suggestioni pubblicoLa rassegna si apre sabato 28 maggio alle 18 con “Le città di mare” di Eugenio Bennato e i Taranta Power, prosegue domenica 29 maggio con “La morte della bellezza” di Giuseppe Patroni Griffi a cura di Nadia Baldi e del Teatro Segreto che porta in scena la vicenda di un amore omosessuale sullo sfondo di una Napoli in piena guerra.

Ad accogliere i partecipanti un rinfresco di qualità offerto da Alma Flegrea e una degustazione delle migliori eccellenze enologiche campane selezionate dall’Associazione Ager Campanus: per il primo weekend della rassegna sono protagonisti i vini di Quality Wine Selection Nicola Trabucco Wine Maker (La Pampa, Tenuta Fontana e Trabucco).

Come da consuetudine gli spettacoli non utilizzano allestimenti scenici, elettronici ed infrastrutturali che possano in qualunque modo alterare il fascino naturale del sito archeologico.

Ingresso ore 18.00 Grotta di Seiano (Discesa Coroglio 36, Napoli)

Per i possessori del biglietto acquistato in prevendita che volessero accedere al sito mediante il servizio di visita guidata offerto dal CSIGaiola onlus, sono previsti turni di visita dalle 17.00 alle 17,45, previa prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento disponibilità.

Prevendite: Etes – www.etes.it

INFO:  www.suggestioniallimbrunire.org