Siria: Trump attacca insieme a Londra e Parigi

Donald Trump ha sciolto le riserve alla 21 ora americana, tre di notte in Italia, in diretta televisiva ha ordinato insieme a Londra e Parigi l’attacco. Pochi minuti dopo le 3 ora di Damasco, la tv siriana e alcuni giornalisti accreditati in Siria hanno confermato che gli attacchi erano in corso e che alcune esplosioni si sono sentite anche nei dintorni della capitale siriana. Raccontano alcuni testimoni, i primi missili Tomahawk cadevano su Damasco e Homs proprio mentre il presidente americano stava ancora parlando.  “Il nostro obiettivo è distruggere le capacità di lanciare armi chimiche del regime siriano”, ha detto Trump “Andremo avanti il tempo necessario per distruggere le loro capacità”, ma gli esiti sono imprevedibili.