Sindaco e Giunta rinunciano agli stipendi per dare il bonus bebè alle famiglie. Succede a Pennabilli

PENNABILLI – Il Sindaco di Pennabilli Mauro Giannini, il Vicesindaco Giuliana Lucarini e altri componenti della Giunta hanno deciso di rinunciare allo stipendio e ai gettoni di presenza, per finanziare il bonus bebè da 500 euro.

Un contributo che verrà assegnato ai nuovi piccoli cittadini, in presenza della loro iscrizione all’anagrafe, oltre al rispetto di altri due requisiti: la residenza del padre o della madre nel Comune di Pennabilli da almeno un anno prima della nascita del figlio e l’essere in regola con il pagamento delle tasse.

Il Sindaco Giannini ha sottolineato, nel presentare il provvedimento, l’importanza della famiglia, pilastro su cui si fonda la società; e ha voluto rimarcare la vicinanza della propria giunta alle esigenze dei cittadini.

fonte: altarimini.it