Raffaello, il genio al cinema in 3D

ROMA – Il genio di Raffaello, la sua straordinaria intelligenza, la capacità di aprirsi al nuovo per creare i capolavori assoluti dell’arte rinascimentale sono al centro di un film in 3D, nelle sale cinematografiche il 3, 4 e 5 aprile.

Prodotto da Sky HD (con Sky Cinema e Sky Arte), ‘Raffaello il Principe delle Arti‘ non solo si è avvalso di tecnologie di realizzazione più avanzate, ma soprattutto propone per la prima volta sia al grande pubblico sia agli esperti la ricostruzione di opere capitali andate perdute, come la parete della Cappella Sistina prima del Giudizio Universale di Michelangelo, quando la parete dietro l’altare riuniva gli eccelsi dipinti di Perugino e dello stesso Buonarroti.

Presentato nei giorni scorsi alla stampa proprio nella Sala Raffaello dei Musei Vaticani, il film di Sky (distribuito da Nexo digital) ha una durata di 90 minuti e ripercorre le vicende umane e artistiche del genio urbinate tra le capitali dell’arte e della cultura di fine ‘400.