Premio Comuni Virtuosi 2017: a Parma si svolgerà la decima edizione

PARMA – Quest’anno si svolgerà a Parma, nella sala consiliare del Municipio, la cerimonia di premiazione della decima edizione del Premio Comuni Virtuosi, il prestigioso riconoscimento che ha l’obiettivo di valorizzare le buone pratiche in campo ambientale sperimentate dai Comuni italiani.

Ne hanno parlato l’assessore alla mobilità e ambiente del Comune di Parma, Gabriele Folli e Marco Boschini dell’Associazione Comuni Virtuosi.

“Ringrazio Marco Boschini dell’Associazione Comuni Virtuosi – ha precisato l’assessore Folli – dal momento che l’Associazione ha scelto proprio nella nostra città, Parma, per assegnare la decima edizione del “Premio Comuni Virtuosi”, che si terrà sabato 17 dicembre. Si tratta di un premio che ha assunto una valenza importante in termini di Comuni partecipanti e progetti presentati. Il premio rappresenta un esempio a cui ispirarsi per trasferire le buone pratiche anche agli altri Comuni: un buon suggerimento, quindi, per tutti gli 8 mila Comuni italiani”.

Marco Boschini, dell’Associazione Comuni Virtuosi, ha fatto presente che sono 82 i Comuni che hanno partecipato al premio, con 300 progetti. “Sono dieci anni che si svolge questa iniziativa – ha precisato Boschini – si tratta di un premio che ha una valenza principalmente culturale. Sono cinque le categorie con un vincitore per ogni categoria ed un vincitore assoluto. Il nostro obiettivo non è quello di stilare delle classifiche, ma di valorizzare tutte le progettualità che vengono presentate per un’attività di promozione e divulgazione delle buone pratiche. I fondi assegnati al Comune vincitore ammontano a 2.500 euro e saranno in gran parte devoluti a favore dei Comuni terremotati dell’Italia centrale. La restate quota servirà per portare avanti progetti di educazione ambientale nelle scuole del Comune primo classificato”.

Sabato 17 dicembre, a Palazzo Municipale, saranno rappresentati gli 82 Comuni approdati alla finale di questa edizione, promossa dall’Associazione Comuni Virtuosi, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare: 51 provincie e 18 regioni (Emilia Romagna, Lombardia, Toscana, Calabria, Veneto, Sicilia, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Marche, Liguria, Trentino Alto Adige, Molise, Puglia, Sardegna, Abruzzo, Basilicata, Lazio e Campania).

Sono stati presentati oltre 300 progetti nelle cinque categorie previste dal bando scaduto a fine ottobre: gestione del territorio, impronta ecologica, rifiuti, mobilità sostenibile e nuovi stili di vita.

Progetti ambiziosi, molto concreti, a volte sorprendenti che sono stati esaminati dalla giuria, composta da esperti del settore, giornalisti e amministratori locali: Isabella Conti (sindaco di San Lazzaro di Savena), Silvia Ricci (Responsabile campagne Associazione Comuni Virtuosi), Massimo Buccilli (A.D. Velux), Andrea Bertaglio (La Stampa), Alessio Maurizi (Radio 24), Rossella Muroni (Presidente Legambiente), Eliana Bruschera (Novamont), Marco Boschini (Associazione Comuni Virtuosi), Alessio Ciacci (Presidente ASM Rieti), Domenico Finiguerra (consigliere comunale di Abbiategrasso).

Al Comune vincitore assoluto spetterà una somma in denaro di 2.500 euro da investire in progetti di educazione ambientale nelle scuole del proprio territorio.

Alla cerimonia di sabato 17 dicembre parteciperanno, oltre ai vertici dell’Associazione e ai giurati del Premio, il sindaco di Parma Federico Pizzarotti e l’Assessore all’ambiente Gabriele Folli, insieme ai rappresentanti dei Comuni premiati, sindaci e amministratori locali provenienti da tutta Italia, che racconteranno in pochi minuti le progettualità presentate.