Pistoia Capitale Italiana della Cultura: una mostra fa rivivere l’arte tardo-barocca

PISTOIA – Sabato 28 ottobre, al Museo Civico di Pistoia, nel trecentesco Palazzo Comunale in Piazza del Duomo,  inaugurerà la mostra Attorno all’opera: la presentazione di Gesù al Tempio di Anton Domenico Gabbiani, che sarà aperta al pubblico fino al 7 gennaio 2018. Il progetto espositivo costituisce l’occasione per promuovere, nell’anno in cui Pistoia è Capitale Italiana della Cultura, la conoscenza dell’arte seicentesca e settecentesca, ampiamente presente nella città toscana.

Anton Domenico Gabbiani fu tra i pittori attivi nell’ambito dell’Accademia di Firenze nel XVII e XVIII secolo e sue sono molte delle decorazioni ad affresco dei più importanti palazzi di Firenze. La sua opera  fu molto apprezzata anche all’interno della corte medicea, dove operò come ritrattista.

La presentazione di Gesù al Tempio, oggi al Museo Civico, proveniente dalla chiesa benedettina di Santa Maria degli Angeli di Sala, fu commissionata all’artista nel 1709 ma consegnata solo dieci anni più tardi, dopo un accurato studio e una metodica preparazione da parte del pittore.

L’esposizione, curata da Riccardo Spinelli, facendo perno sul capolavoro del Gabbiani, mira a valorizzare l’importanza della cultura tardo-barocca fiorentina e romana a Pistoia. In mostra anche un’opera del napoletano Jacopo Del Po, Riposo durante la fuga in Egitto (1675 – 1676) e due pale della chiesa delle benedettine, restaurate per l’occasione: Nascita della Vergine (1712) di Alessandro Gherardini e l’Annunciazione (1710 – 1716) di Benedetto Luti, allievo di Gabbiani.

Biglietti d’ingresso (comprensivi anche della visita al Museo Civico) intero 3,50 euro – ridotto 2 euro
Ingresso gratuito domenica 5 novembre, 3 dicembre e 7 gennaio in occasione di #DOMENICALMUSEO

Informazioni: www.pistoia17.it | www.mostragabbiani.it