Parole incenerite. Racconti contro i mostri

“Tutto comincia con il progetto di un ecomostro. L’ennesimo. Con una legge sblocca incubi. Con l’apparente routine dell’ormai. “Ormai hanno deciso”. “Ormai non si può fare niente”. Ma esistono anche nella vita reale i colpi si scena…”

Un progetto nato da un sogno collettivo: raccontare, attraverso le parole di scrittori, disegnatori e studenti di scuola media, storie di ordinaria resilienza alle grandi opere devastanti. A cura delle Mamme No Inceneritore e Edizioni Piagge.

Racconti, poesie, pensieri, disegni: mezzi non-violenti contro il potere che vuole imporre un eco-mostro nei nostri territori. Una raccolta di parole sagge, pacate, vibranti, determinate per contrastare la logica del “pensiamo noi al vostro bene” e ribadire che “un altro sviluppo è possibile, un’altra cultura è necessaria, una diversa partecipazione cambierà le cose”.

Gli autori:

Giuseppe Aiello
Michele Arena
Simona Baldanzi
Alessandro Benvenuti
Francesca Cappelli
Collettivo Sabot
Classe Terza A – a.s. 2015–16 Scuola secondaria di I Grado “G. Garibaldi”
Luca Dalisi
Francesco D’Isa
Romano Giuffrida
Gregorio Magini
Ilaria Mavilla
Alberto Prunetti
Federica Rugnone
Leonardo Sacchetti
Fabrizio Silei
Marco Vichi
Samuele Viciani
Paola Zannoner