Mio figlio non è di un altro pianeta. Testimonianza di una madre coraggio in lotta per salvare il figlio dallo spettro dell’autismo

norisÈ doloroso per un genitore sentirsi escluso dalla vita del proprio figlio; ebbene è questo ciò che ha provato Noris Calì, la mamma di Gabriele, nel momento in cui suo figlio all’età di due anni ha cominciato a isolarsi dall’ambiente che lo circondava, compresa la sua famiglia. Dopo le consulenze di diversi medici che hanno visitato il piccolo Gabriele è arrivata la diagnosi di «autismo». Questo libro è la narrazione precisa e puntuale di questa esperienza, con tutti i suoi dolori ma anche con tutte le sue gioie, fino al momento in cui Gabriele ha finalmente cominciato a gustare la bellezza dello stare con gli altri, costruire amicizie, parlare di sé e degli altri.

Questa storia è un appello ad una presa di coscienza per ciascuno e per tutti! Dal mondo politico, alle istituzioni, alle famiglie agli operatori della riabilitazione: non vi è una ricetta pronta per l’autismo! La cooperazione tra saperi diversi, le strategie di rete, e l’implementazione di approcci riabilitativi, corroborati da una letteratura scientifica, accreditati sono la base per un intervento che possa dirsi rispondente alla complessità di un tale disturbo, quale quello dello spettro autistico.

Mio figlio non è di un altro pianeta, di Noris Calì, è un libro di Edizioni Kimerik.