MILENA CANONERO A BERLINO ALL’IIC

BERLINO – Milena Canonero è stata ospite dell’Istituto Italiano di Cultura di Berlino, nel pomeriggio, in occasione di una proiezione del film I Viceré (2007) di Roberto Faenza, di cui aveva curato i costumi. Presenti all’incontro sia il regista che la produttrice Elda Ferri. Canonero riceverà domani l’Orso d’oro alla carriera nel corso di una serata al Berlinale Palast in cui sarà proiettatoShining di Stanley Kubrick come omaggio al suo lavoro. Sempre nella giornata di domani incontrerà i giornalisti al festival in una conferenza stampa. “Sono onorata di rappresentare l’Italia qui a Berlino”, ha detto la costumista torinese, nove volte candidata all’Oscar, prima della proiezione de I Vicerèall’IIC. “Quello che facciamo noi è molto poco, il merito di un buon film è sempre dei registi”. Non così la pensa Roberto Faenza: “Canonero non è solo una costumista, ma rappresenta un’evoluzione darwiniana di questo mestiere. Costumiste così non ce ne sono più ed è sbagliato che lavorino poco in Italia, forse anche per la paura di grossi costi che in realtà non sono tali”. Sono ben quattro le statuette portate a casa da Milena Canonero, l’ultima delle quali vinta nel 2015 per Grand Budapest Hotel di Wes Anderson.