L’odore Del Diavolo, Un Nuovo Romanzo Di Raffaella Ferrari

É nelle librerie l’ultima fatica letteraria della scrittrice spezzina Raffaella FerrariL’odore deldiavolo (PAV Edizioni), un thriller psicologico dal ritmo appassionato, un romanzo di introspezione psicologica, come lo definisce la stessa autrice: “un libro diverso da quelli che ho scritto precedentemente, gialli con una trama gialla e dove c’é un mistero”.

Il protagonista è un musicista, il più famoso pianista vivente, amato e idolatrato in tutto il mondo. Si dice che debba il suo straordinario talento ad un patto con il diavolo. Roger Dalton è comunque un infelice, un uomo al limite dell’autodistruzione e che vive eccessi di ogni genere. La fama gli da tanto, ma gli chiede anche qualcosa, tant’è che il libro si conclude con una domanda: “il talento é qualcosa di divino o di diabolico?”.

“La domanda finale è: da dove arriva il talento? Questo libro nasce da un mio momento di sofferenza – spiega Raffaella Ferrari – e racconta il patimento di un artista. Roger Dalton é un personaggio inventato da me che però prende in prestito l’infanzia di un amico di mio padre, Leo Bartolini, il quale ha vissuto un’infanzia difficile in orfanotrofio. Le suore per sgridarlo quando faceva qualcosa che secondo loro non andava bene, gli dicevano che il diavolo sarebbe andato a trovarlo durante la notte e lui, bambino di 9 anni, si immaginava davvero il diavolo. L’aneddoto mi ha colpita talmente tanto che su questo ho costruito il romanzo”.

Raffaella Ferrari vive e lavora alla Spezia, scrittrice raffinata, mai banale e capace in modo mirabile di creare l’atmosfera di suspense, tenendo il lettore con il fiato sospeso. Al romanzo L’ultima magia, vincitore del Premio Pontiggia 2005, é seguito Il segreto del professore,pubblicato da Edizioni Giacché. In formato ebook é , invece, Il caso della donna scomparsa,  mentre 10 piccoli enigmi raccoglie 10 brevi racconti per bambini e adulti. Racconti brevi anche per il libro Bellezze letali, ambientati nella costa ligure e introdotti dai dipinti di Beppe Mecconi, artista di inusuale talento.

Paola Settimini