La zona rossa, una graphic-novel a sostegno delle zone terremotate

Dal 26 ottobre sarà in libreria la graphic-novel La zona rossa (Edizioni Il Castoro). Due grandi voci del fumetto italiano, Silvia Vecchini e Saulzo, raccontano il terremoto vissuto dai ragazzi. Una graphic novel che emoziona, colpisce e ricorda. Questo libro sostiene il “Progetto La Zona Rossa”, laboratorio di teatro per ragazzi a Montefortino uno dei comuni colpiti dal terremoto nel Centro Italia.

Matteo, Giulia, Federico. Tre ragazzi come tanti: la scuola, il calcio, i fumetti, il motorino, le famiglie che a volte sono felici e a volte no. Finché una notte cambia tutto: il terremoto arriva e si porta via le case, la sicurezza, il quotidiano. Ma quante sono le cose che cambiano? Quali sono quelle importanti, che restano qualunque cosa accada? Matteo, Giulia e Federico lo capiscono a poco a poco. Nell’atmosfera sospesa del dopo terremoto, la vita continua e l’amicizia trova nuove strade.

 
PROGETTO “LA ZONA ROSSA”: 
Con questo libro i lettori sosterranno un progetto importante ideato da Editrice Il Castoro insieme ai due autori, in collaborazione con la Onlus Altotevere senza frontiere di Città di Castello (PG) info: www.altoteveresenzafrontiere.it
Per ogni copia del libro venduta, l’editore donerà un Euro per creare e sostenere un laboratorio teatrale per bambini e ragazzi a Montefortino, piccolo comune marchigiano colpito duramente dal sisma, che avrà come esito quello di realizzare uno spettacolo ispirato al libro. Un laboratorio di recitazione per ricostruire a partire dalle emozioni, dai sogni e dalle speranze dei più piccoli. Lo seguiremo passo passo e lo potranno seguire i lettori dalla > pagina facebook “Progetto La zona rossa” appena nata <, dal sito del Castoro e della Onlus Altotevere senza frontiere.
Gli autori: 
Silvia Vecchini (Perugia, 1975) è autrice di albi illustrati e romanzi per ragazzi, poesie, rubriche per riviste e fumetti. Progetta percorsi per le scuole, incontra bambini e ragazzi in biblioteca e nelle librerie per letture e laboratori di scrittura. Insieme a Sualzo ha firmato la graphic novel Fiato sospeso (Tunué), Premio Boscarato 2012 e Premio Orbil 2013; e per i più piccoli, Gaetano e Zolletta(Bao Publishing).
Antonio “Sualzo” Vincenti (Perugia, 1969) è autore di fumetti e disegnatore, collabora con numerose case editrici italiane e straniere. Con Fiato sospeso (Tunué) ha vinto il Premio Boscarato e il Premio Orbil 2012 come miglior fumetto per bambini e ragazzi. I suoi libri sono pubblicati in tutto il mondo.