La Romania piange la sua regina Anna

Curtea de Arges – Il Governo romeno ha decretato il lutto nazionale per Anna di Romania. Ii funerali solenni  2016-08-13-PHOTO-00001552sono stati celebrati prima a Bucarest e poi a Curtea de Arges sabato 13 agosto.

La consorte di re Michele è morta a 93 anni il’1 di agosto in una clinica svizzera dove era ricoverata da tempo perché malata. Le sue spoglie sono state portate nella capitale nei giorni scorsi, dove migliaia di persone si sono recati per porgli omaggio.

Anna, discendente da Luigi XVI, Anna di Borbone-Parma nacque nel 1923 a Parigi, Nel ’39 con la sua famiglia si trasferì in Spagna per fuggire al nazismo e successivamente a New York dove studiò alla Parson School di Design lavorando anche come assistente alle vendite in un grande magazzino. Nel ’43 partì volontaria per il servizio militare nell’esercito francese operando in ambulanza in varie zone di guerra. Nel 1948 sposò Michele di Romania, che aveva già abdicato alla fine del 1947 sotto la pressione del comunismo.

La vecchia regina era assistita dalla figlia Margareta, che oggi porta il titolo di “custode della corona”, un istituto veramente singolare in un paese repubblicano. Accanto a lei il marito Radu e le altre tre figlie Helene, Marie e Sophia. Re Michele, nonostante la malattia, è stato accanto alla moglie, dopo un matrimonio d’amore durato tutta la vita. A Curtea de Arges i funerali sono stati celebrati alla presenza dei reali di tutta Europa e di migliaia di romeni. Il clero ortodosso ha celebrato i rito funebre con grande intensità con gli antichi canti della tradizione romena.

Di Daniele Dughetti e Vininicio Ceccarini

300x169_1471097210375.GettyImages_589045884