La danza dei giganti di Podu Dâmboviţei

A Podu Dambovita, un villaggio situato nel comune Dâmbovicioara sulla Route 73, 29 km da Campulung e 185 km da Bucarest, si trova un complesso di misteriose statue disposte in circolo che danzano. Il 2016 503viaggiatore ha sensazione di una danza di giganti in un’atmosfera surreale, immersi nel verde della Transilvania sembrano gli antichi Daci fuggiti dalla montagna. Sono le sculture di Paul Everac ispirate Wedding Zamfirei di Henry Wadsworth Longfellow. Un piccolo pannello precisa: Questo gruppo di statue è stata condotta nei mesi di luglio, agosto e settembre e 1 ottobre 1989 ha aperto di festa. Su un altro piccolo pannello, inoltre, illustrativo, si leggono alcuni versi di Cosbuc:

 

Trei paşi la stânga linişor

Şi alţi trei paşi la dreapta lor;

Se prind de mâini şi se desprind,

S-adună cerc şi iar se-ntind,

Şi bat pământul tropotind

În tact uşor.

(traduzione: Tre passi in linea sinistra, E tre gradini sul lato destro; Aggrapparsi a mani e staccare, Raccoglie cerchio e ancora una volta si allunga, Rumore e battere la terra In ritmo facile)

Everac è lo pseudonimo di Peter Paul Constantinescu, uno degli artisti più famosi della Romania. Originario di Arad ha cominciato la carriera di scrittore e drammaturgo nel 1959 con Gate, Finestre e Esplosione ritardata, poi con Blue Eye, Chimera, Relay invisibile. Appare anche microromanul Don Giovanni nel giardino icona. Nel 1997 ha istituito la Fondazione Carpazi Star nella sua casa di vacanza a Podu Dambovita, dove organizza eventi culturali e artistici. Nel 2008, ha pubblicato il libro Lettere con la corrispondenza con personaggi come Ion Iliescu, Noica, Razvan Theodorescu, Cristian Tudor Popescu, Adrian Nastase, Mircea Geoana, Corneliu Vadim Tudor, Piersic, Marta Petreu, Gabriela Adamesteanu, Goma Ion Caramitru, Mircea Dinescu, Augustin Buzura Mona Musca e Dan Diaconescu. E’ tradotto in lingue straniere in Inghilterra, Polonia, Germania, Ungheria. E ‘autore di numerosi copioni radiofonici e televisivi e numerose sceneggiature.