Intervista a Marco Travaglio: l’informazione per essere indipendente deve essere libera

“L’informazione per essere indipendente deve essere libera.  E’ tautologico,  ma se dipendi da qualcuno quando scrivi pensi a quel qualcuno e non ai tuoi lettori e se quel qualcuno ha degli interessi politici o affaristici la tentazione che ha è di metter l’informazione al servizio dei suoi interessi e se l’informazione è al servizio degli interessi di qualcuno non può essere al sevizio di tutti di essere liberamente informati… Pensiamo soltanto a quante volte avremmo desiderato un’informazione economico-finanziaria indipendente per scoprire i disastri di certe imprese o di certi grandi gruppi, dove magari migliaia di cittadini hanno investito  i loro soldi e li hanno persi e  magari avendolo saputo prima avrebbero potuto investire meglio i lori risparmi…Non c’è dubbio che la nostra vita sarebbe molto migliore se l’informazione fosse libera per questo abbiamo fondato un giornale che non ha padroni se non i propri lettori “.