Il giuramento di Mauthausen – Appellplatz, 16 maggio 1945

Testamento morale dei deportati sopravvissuti e liberati in Mauthausen.

“Ecco spalancate le porte di uno tra i lager più duri e micidiali: Mauthausen. Noi partiremo verso tutte le direzioni dell’orizzonte per raggiungere i nostri liberi Paesi dove non c’è più fascismo.

I deportati oggi liberi, ieri ancora minacciati di morte dalla mano dei carnefici del mostruoso nazismo, ringraziano dal profondo del cuore le vittoriose armate alleate per la loro liberazione e salutano tutti i popoli in nome della Libertà riconquistata.

La permanenza di lunghi anni nei lager ci ha convinto del del valore della fraternità. Fedeli a questo ideale giuriamo solennemente e di comune accordo di continuare la lotta contro l’imperialismo e le sollecitazioni nazionalistiche.

Così, come grazie allo sforzo comune di tutti i popoli, il mondo è stato liberato dalla minaccia nazista, così dobbiamo considerare la conquistata libertà come un bene comune a tutti i popoli.

La pace e la libertà sono la garanzia della felicità dei popoli, così come l’edificazione del mondo su nuove basi di giustizia sociale e nazionale: è la sola strada per la collaborazione pacifica degli Stati e dei popoli.

Noi vogliamo, ora che abbiamo ottenuto la nostra libertà e quella delle nostre nazioni, custodire il ricordo della solidarietà internazionale esistente nel lager e trarne la seguente lezione: seguire un comune cammino, quello della comprensione reciproca, della collaborazione alla grande opera dell’edificazione di un mondo nuovo, libero e giusto per tutti.

Noi non scorderemo mai gli immensi sacrifici di tutte le nazioni che hanno permesso di conquistare l’edificazione di un mondo nuovo. In ricordo di tutto il sangue sparso da tutti i popoli, in ricordo dei milioni di nostri fratelli assassinati dal nazismo, noi giuriamo di non abbandonare mai questa strada.

Sulle sicure basi della fraternità internazionale noi vogliamo costruire il più bel monumento che è possibile realizzare per i combattenti caduti per la Libertà:

IL MONDO DELL’UOMO LIBERO.

Noi ci rivolgiamo al mondo intero chiedendo:

aiutateci in questo sforzo!

Viva la solidarietà internazionale!

Viva la Libertà!