Il fantasma di San Michele. La nuova indagine di Sambuco e Dell’Oro

Tre giovani seminaristi sono testimoni involontari della morte misteriosa dello scultore Gianni Malatesta mentre, di prima mattina, attraversano il sagrato della Basilica di San Michele Maggiore, a Pavia, avvolto nella nebbia.

Ingaggiati dalla moglie del Malatesta per far luce sulla vicenda – e sul passato del marito – Sambuco e Dell’Oro dovranno riannodare i fili di una storia popolata da “fantasmi” del passato e del presente, che si radica molti anni addietro – durante la Resistenza, negli anni Settanta e ai giorni nostri – tra l’Oltrepò, la Riviera Ligure e Pavia.

Relazioni sospette tra loschi personaggi, atmosfere familiari solo in apparenza tranquille e colpi di scena caratterizzano la nuova indagine di Sambuco e Dell’Oro all’ombra della maestosa Basilica di San Michele.

Il fantasma di San Michele. La nuova indagine di Sambuco e Dell’Oro (Fratelli Frilli Editori) è l’ultimo romanzo di Alessandro Reali. Nato a Pavia nel 1966, per Fratelli Frilli Editori ha già pubblicato Fitte nebbie. La prima indagine di Sambuco e Dell’Oro (2012), La morte scherza sul Ticino. La seconda indagine di Sambuco e Dell’Oro (2013), Risaia crudele. Quei giorni dell’inverno del ’45 (2014), Sambuco e il segreto di viale Loreto. La nuova indagine di Sambuco e Dell’Oro (2014), Ritorno a Pavia. Un altro Natale per Sambuco e Dell’Oro (2015), La Bestia di Sannazzaro. Lomellina, inverno di guerra 1917 (2016) e Ultima notte in Oltrepò (2016). Per Ticinum Editore ha pubblicato la raccolta di racconti Il diavolo del Ticino (2017).