Horti Farnesiani riaprono dopo 30 anni

Archivio Fotografico del Parco Archeologico del Colosseo © ph di Bruno Angeli

ROMA – Riaprono dopo oltre 30 anni alcune aree degli Horti Farnesiani al Palatino, il giardino allestito a partire dalla metà del Cinquecento dal cardinale Alessandro Farnese. La direttrice del parco archeologico del Colosseo Alfonsina Russo ha inaugurato il restauro delle uccelliere farnesiane sul Palatino. Negli spazi, aperti al pubblico dopo oltre 30 anni, sono state collocate due statue prese in prestito dalla collezione Farnese del Museo Archeologico Nazionale di Napoli: il Barbaro Inginocchiato e Iside Fortuna che tornano per la prima volta nel sito originario. Messo in sicurezza e riaperto dopo lo stesso periodo anche il Ninfeo della Pioggia.
In occasione dell’inaugurazione è stata presentata anche la mostra “Il Palatino e il suo giardino segreto nel fascino degli Horti Farnesiani” organizzata da Electa, promossa dal Parco Archeologico del Colosseo.

Fonte: Ansa