Hakan Günday, “l’enfant terrible” della letteratura turca, in Italia dal 30 gennaio al 7 febbraio

Hakan Günday, “l’enfant terrible” della letteratura turca, con il suo nuovo romanzo ANCÓRA (in libreria dal 28 gennaio) sarà in Italia dal 30 gennaio al 7 febbraio, a Milano, Roma, Ivrea, Torino, Bologna, Palermo.

Dopo A con Zeta, con Ancóra Hakan Günday entra nel tema più scottante della sua terra e del mondo raccontando, dal punto di vista di un trafficante bambino, il commercio dei migranti nell’Egeo.

In una Turchia martoriata, terra di transito per i nuovi schiavi dell’Occidente, Gazâ aiuta suo padre a custodire in una cisterna gli uomini in attesa di partire verso una nuova vita.

L’avventura terribile e grandiosa di un bambino, piccolo eroe di oggi, che respira il male, intravede il bene e trova la sua forma di resistenza.

Premio Médicis 2015 in Francia, dove è stato il caso letterario dell’autunno, best seller in Turchia, Ancóra è un’uscita attesissima nel resto d’Europa, negli Stati Uniti e nell’Est del mondo.

ancora

MILANO – sabato 30 gennaio, ore 19.30

Writers festival Frigoriferi milanesi, via Piranesi 10

Hakan Günday in dialogo con Fabio Geda legge Vincenzo Costantino
ROMA – lunedì 1 febbraio, ore 21
Libri e bar Pallotta, piazzale di Ponte Milvio 23
Hakan Günday incontra gli amici romani
si mangia e si beve a buffet
ROMA – martedì 2 febbraio ore 18.30
Libreria minimum fax, via della Lungaretta 90/a
caffè turco con Günday
IVREA – mercoledì 3 febbraio ore 19
La Galleria del libro, via Palestro 70
Hakan Günday in dialogo con Gianmario Pilo
TORINO – giovedì 4 febbraio ore 18
Circolo dei lettori, via Bogino 9
Hakan Günday in dialogo con Davide Ferraris 
BOLOGNA – venerdì 5 febbraio ore 18
Biblioteca Salaborsa – Auditorium, piazza Nettuno 3
Hakan Günday con l’autore Antar Mohamed Marincola
leggono gli attori di Cantieri Meticci
PALERMO – domenica 7 febbraio ore 11
Libreria Modusvivendi, via Quintino Sella 79
Hakan Günday dialoga con Davide Camarrone, direttore del festival delle letterature migranti