Gino Strada: Quindici anni di guerra in Afhganistan, ogni giorno sempre più vittime. In maggioranza civili, come noi.

23622_gino-strada_1Gino Strada: “Quindici anni fa, il 7 ottobre 2001, ero in Afghanistan. Verso le nove di sera i primi rumori lontani dei bombardieri USA in avvicinamento. Poi i boati spaventosi delle bombe, tonnellate di bombe sganciate da dieci chilometri di altezza sulla piana appena fuori Kabul. Iniziò così la aggressione militare all’ Afghanistan, il primo passo della “guerra al terrorismo” che secondo l’allora presidente George W. Bush sarebbe durata cinquanta anni. Quindici anni di questa guerra sono trascorsi. Il risultato, aldilà delle falsità dei politici? Nuovi lutti e nuove sofferenze per il popolo afgano, che paga il prezzo della guerra e del terrorismo. O del terrorismo e della guerra, se si preferisce: anche in questo caso il prodotto finale non cambia. Ogni giorno sempre più vittime. Come al solito, in stragrande maggioranza civili, come noi.” 

Dalla pagina ufficiale di Gino Strada di Facebook

schermata-10-2457671-alle-15-58-30