G7 cultura: arte contemporanea a Firenze

FIRENZE – In rappresentanza delle sette nazioni i cui Ministri della cultura si ritroveranno a Firenze alla fine del mese per l’atteso G7 della cultura, sette artisti contemporanei saranno i protagonisti di una mostra d’arte nel sacrario di Santa Croce.

La mostra “G7 arte” ha aprirto i battenti ieri mattina e chiuderà il 17 aprile (ingresso libero): Stati Uniti, Canada, Giappone, Gran Bretagna, Francia, Germania e Italia sono i paesi di provenienza degli artisti, protagonisti di una sorta di anteprima dell’11/a edizione di Florence Biennale (6-15 ottobre alla Fortezza da Basso).

Così a rappresentare la Germania sarà l’artista Eva Maoosbrugger, già premiata per le sue installazioni in vetro e metallo, dagli stati uniti arriva Romolo Del Deo con le sue sculture in bronzo, mentre dal Giappone Yasumichi Nakagawa con le sue opere d’arte tessile. Il canadese Gary Barbhart è in mostra con le sue sculture in alabastro mentre dalla Francia arriva Jean Pierre Rousset con le sue fotografie scattate sul cammino francese per Santiago de Compostela. Invece per l’Italia c’è Pasquale Celona che espone la sua grande tela raffigurante l’Annunciazione facendo omaggio la pittura quattrocentesca della città medicea.

fonte: Ansa