Festival Lavori in corto sul tema della disabilità e dell’inclusione sociale

 È un concorso che si rivolge a giovani registi interessati a esprimersi sul tema della disabilità e dell’inclusione sociale. Si inaugura la sesta edizione di Lavori in corto con una serata dedicata ai 4 film della sezione Fuori concorso Sabato 21 ottobre 

– MEGLIO UN GIORNO di Ilaria Giangrande e Elena Rebecca Carini (2015, 32′)
– L’UVA VIOLA di Franco Dipietro (2014, 6′)
– NINA E LA SUA CASA CHE E’ LA CASA DI TUTTI di Stefano Andreoli (2017, 30′)
– #GERDA di Daniele Ceccarini e Mario Molinari (2017, 14′) 

Domenica 22 ottobre dalle ore 19:00 è il turno della sezione Concorso! Durante la serata, divisa in due parti, verranno proiettati 6 corti selezionati.
– GLI EQUILIBRISTI. STORIE DI VITA E DI SPORT di Ario Dal Bò (2017, 25′)
– LE MOSCHE NON RIPOSANO MA della Classe 2G del Liceo Bassi di Bologna (2016, 20′)
– IMMAGINI LUCE di Thomas Nadal Poletto (2017, 15′)
– THE BEAUTY OF BEING DIFFERENT di Cristina Perico (2017, 14′)
– Y. di Gabriele Nugara (2017, 20′)
– CARTABIANCA, IL RACCONTO di Vincenzo Ardito (2017, 27′)

Lunedì 21 la serata conclusiva della sesta edizione di Lavori in corto vedrà la premiazione dei restanti 4 corti in concorso e la successiva premiazione dei vincitori alla presenza della giuria. Ecco i corti che verranno proiettati: DANCING WITH THE DUST di Simone Yang e Emanuele Cucca (2015, 27′) UNA GIORNATA DI SILVIA M. di Alessandro Leonardi (2017, 15′) MARCO DOLFIN. UN CHIRUGO DA PODIO di Francesca Giusto, Gaia Altissimo (2017, 9′) – ASSETTO DI VOLO di Giulio Venier (2016, 30′)