Ethnos Festival, al via con Lura

SAN GIORGIO A CREMANO (NAPOLI) – Sarà Lura, la nuova stella della musica capoverdiana, ad aprire sabato 16 settembre alle 21.00 in Villa Vannucchi a San Giorgio a Cremano (Napoli) la 22/a edizione di Ethnos, il Festival internazionale della musica etnica.

L’iniziativa si articola in sette concerti e uno spettacolo di danza nei comuni del Golfo di Napoli con artisti e personalità provenienti da tutto il mondo, come la cantante Oumou Sangaré che sarà premiata al Womex 2017, la band portoghese Terrakota, lo scrittore Tahar Ben Jelloun, il pianista Chassol e i danzatori Ziya Azazi e Fernando Anuang’a.
L’evento, con la direzione artistica di Gigi Di Luca, si svolge nei comuni di San Giorgio a Cremano, Somma Vesuviana, Bacoli, Massa Lubrense, Casandrino; è finanziato dalla Regione Campania con il Poc Campania 2014-2020 ed è organizzato dal Comune di San Giorgio a Cremano, ente capofila.

fonte: ANSA