Dunque lei ha conosciuto Tenco? al Teatro di Tor Bella Monaca

ROMA – Martedì 10 gennaio alle ore 21al Teatro di Tor Bella Monaca, andrà in scena lo spettacolo Dunque lei ha conosciuto Tenco? (Testo: PAOLO LOGLI, Voci: LUCA VIOLINI, Musiche originali: GABRIELE ESPOSTO, Suono: CLAUDIO CESINI, Regia: LUCA VIOLINI).

Una storia che coinvolgerà sentimentalmente gli affezionati tenchiani, ma non solo. Gli anni ’50, Genova, le notti insonni, il jazz, gli amici, le donne, il successo, il tormento, il mistero… e uno spettatore dal buio che ha deciso di parlare. Sono questi gli ingredienti che condiscono la versione teatrale del monologo-intervista di Paolo Logli, vincitore del Premio ETI “Per voce sola 2006”.

“Ho scritto questo testo dopo aver ascoltato da Arnaldo Bagnasco, che con Tenco ha condiviso gran parte della giovinezza, un aneddoto su Luigi” – racconta Paolo Logli – “Una storia piccola, forse marginale, in cui Tenco attraversa una galleria della stazione Principe in equilibrio su un binario, suonando il sassofono. Una sfida al temporale che a Genova non è mai uno scherzo, un puerile mettere come posta la vita che tuttavia racconta di un uomo che non ha mai avuto paura delle poste in gioco. Mi è sembrato che spiegasse qualcosa di lui.
Ho voluto solo cogliere il fascino che esercita su tutti noi la voglia di viaggiare… lontano lontano, di andare contromano, di non stare al gioco. Perché non fosse un esercizio da intellettuale, questa storia l’ho fatta raccontare da un ferroviere. Un animo semplice che assiste, con gli occhi sgranati dell’uomo senza qualità, a qualcosa che oscuramente allude a un desiderio – indefinibile – che è anche dentro di lui….e poi ho incontrato quella testa dura, pignola, tignosa e dalla voce incantatrice di Luca. E’ avvenuto a Lourdes, tempo fa. E ho pensato subito: questo testo è per lui. Gliel’ho detto. Forse confidavo nell’aura mistica del luogo.
Forse mi ha preso per matto, ma forse no, visto che adesso siamo andati in scena assieme…”