Diritto al Corto, Festival Internazionale del cortometraggio socio-giuridico

Il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi “Roma Tre”, con il patrocinio del Consiglio regionale del Lazio e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, presenta la seconda edizione di Diritto al Corto – Festival internazionale del cortometraggio socio-giuridico.

L’obiettivo perseguito da “Diritto al Corto” è duplice:
1) favorire il dialogo e la riflessione su temi che occupano una posizione centrale nel dibattito pubblico o nell’ordinario svolgersi della vita associata e che implicano necessariamente il confronto con uno strumentario, concettuale e linguistico, di tipo giuridico;
2) valorizzare il cortometraggio, prodotto cinematografico troppo spesso relegato ai margini dei tradizionali circuiti distributivi, attraverso un contenitore che consenta alla creatività dei giovani cineasti di ottenere la meritata visibilità.

La Giuria della prima edizione è stata composta da: Pupi Avati (Presidente) e da: Valerio Aprea, Enrico Carocci, Valeria Fabrizi, Lilli Garrone, Blasco Giurato, Francesca Inaudi, Davide Perino e Pino Strabioli.

La nuova edizione di “Diritto al Corto” si svolgerà seguendo le linee già tracciate dalla prima edizione, rafforzandone gli elementi di maggiore forza e introducendo aspetti di novità che consentano di eguagliare e superare i buoni risultati già raggiunti.

Si prevede di aumentare il numero di proiezioni svolte in sedi istituzionali, a partire dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università “Roma Tre”. La proiezione diverrà in questo la premessa per incontri di taglio seminariale o convegnistico, che consentiranno la partecipazioni di giuristi con competenze nelle specifiche materie trattate.

Tutte le informazioni relative alle modalità di iscrizione, ai contenuti, e alle caratteristiche del Festival, possono essere reperite presso il sito internet dello stesso (clicca qui)