“Compleanno di Paolo”, Palermo, 19 gennaio

PALERMO – Nella incantevole cornice del Real Teatro Santa Cecilia, appena restituito alla città di Palermo, il Movimento Agende Rosse ricorda il giudice Paolo Borsellino nel giorno del suo compleanno con una serata di spettacolo, recitazione e musica.
Spesso ricordiamo i nostri giudici soltanto nei giorni tragici in cui li abbiamo apparentemente persi, dimenticando che il loro esempio deve essere invece qualcosa di vivo nelle nostre azioni di tutti i giorni. Non ci sarà posto per la tristezza o per la rabbia: nel giorno del compleanno del magistrato il gruppo delle Agende Rosse vuole parlare di lotta alla mafia con il sorriso, con la gioia e la speranza che presto si respirerà quel fresco profumo di libertà, proprio come voleva Paolo.
Ed è questo l’intento con cui viene organizzata la terza edizione del “Compleanno di Paolo”. L’evento, reso possibile grazie alla Fondazione Brass Group che ha messo a disposizione i locali, avrà luogo il 19 gennaio 2016, al Real Teatro Santa Cecilia (Piazza Teatro Santa Cecilia, 5) a partire dalle ore 21.

La manifestazione, presentata da Aaron Pettinari redattore di ANTIMAFIADuemila, avrà tanti ospiti che hanno voluto rendere omaggio al magistrato ucciso dalla mafia il 19 luglio del 1992. Tra questi Daria Biancardi, Ernesto Maria Ponte, Maurizio Bologna, Marco Manera, Michelangelo BalistreriFrancesco Maria Martorana. Poi ancora la poetessa Lina La Mattina, il pittore sociale Gaetano Porcasi e la fotografa Letizia Battaglia.

All’interno della manifestazione avrà luogo il dibattito “Borsellino, il dovere morale e l’atto d’amore. Perché continuare la ricerca della verità” con Salvatore Borsellino, fratello del giudice ucciso dalla mafia, il giornalista e scrittore Saverio Lodato, il magistrato ed ex Presidente del Tribunale di Palermo Leonardo Guarnotta e il direttore di ANTIMAFIADuemila Giorgio Bongiovanni.

L’ingresso è GRATUITO e fino ad esaurimento posti, è necessario però effettuare una registrazione utilizzando il link sottostante.
https://docs.google.com/forms/d/1hPSgXynJpPDZqagDBrr5T4ofAOBVCt843kJ_aJ1bfkI/viewform?usp=send_form

(fonte: Antimafia Duemila)