Cinema in famiglia: Il drago invisibile di David Lowery

All’interno di un’auto il piccolo Pete si esercita a leggere un libro illustrato che racconta le avventure del cagnolino Elliott. Mamma e papà sorridono dai sedili anteriori spiegando che vivranno una meravigliosa avventura in campeggio. All’improvviso uno schianto con un altro veicolo li travlolge. Pete è l’unico superstite. Si allontana in lacrime verso il bosco circostante. Sembra perduto, quando alle sue spalle compare un enorme drago verde che gli tende una zampa. Pete sale sul dorso della creatura e scompare.

Sei anni dopo la segheria di Millheaven sfrutta massicciamente il legname dei boschi. I soci sono i fratelli Jack e Gavin: il primo, più mite, è fidanzato con Grace, la guardia forestale; il secondo è invece un cacciatore e pretende il taglio indiscriminato degli alberi.

Una mattina, mentre i fratelli litigano sulle modalità di lavoro, Natalie, la figlia di Jack, vede qualcosa muoversi tra le fronde. Un grido della bambina attira gli adulti che si trovano davanti ad un ragazzino di circa dieci anni. Rientrati in città, scoprono che il piccolo “selvaggio” altri non è che Pete, miracolosamente sopravvissuto nella foresta per sei anni. Grace indaga, sicura che nessuno possa vivere da solo nel bosco così a lungo. Chiede aiuto al padre, convinto sostenitore dell’esistenza del drago Elliott, di cui Pete parla come di un caro amico. Naturalmente il vecchio Meacham è lo zimbello di tutto il villaggio che presto però dovrà ricredersi.

Titolo originale: Pete’s Dragon – USA 2016 – durata: 102”

Regia: David Lowery

Interpreti: R.. Redford (Sig. Meacham), B.D. Howard (G. Meacham), O. Fegley (Pete), W. Bentley (Jack), K. Urban (Gavin), O. Laurence (Natalie)

Distribuzione: Walt Disney Studios