Category Archives: primopiano

L’ecomafia cinese dietro la lavorazione di corni di rinoceronte direttamente in Sudafrica

Fonte: un articolo di greenreport.it Il nuovo rapporto “Pendants, Powder and Pathways—A rapid assessment of smuggling routes and techniques used in the illicit trade in African rhino horn” pubblicto oggi da Traffic grazie  a un progetto per ridurre le minacce del commercio  illegale alla fauna selvatica e agli ecosistemi dell’Africa  finanziato da Arcadia,…

Inquinamento atmosferico, Italia e Polonia maglia nera Ue per il Pm10

All’interno dell’ultima edizione del rapporto Eurostat regional yearbook, l’ufficio statistico dell’Unione europea aggiorna al 2017 un ampio dataset di informazioni statistiche relative alle regioni che compongono gli Stati membri Ue, soffermandosi anche sulla qualità dell’aria che respirano i loro cittadini. Un dato dove il nostro Paese brilla purtroppo in negativo: «Le…

La manifestazione di Mortara Lomellina terra dei fuochi? “ORA BASTA!!” di Andrea Casarini

Ditta Eredi Bertè – Mortara (PV) – Sicuramente, prendendo in considerazione quanto successo in questi mesi del 2017 la situazione lascia perplessi e si apre a mille domande. Dall’incendio del 5 febbraio alla raffineria ENI di Sannazzaro (precedentemente altro maxi rogo nel pomeriggio del 1° dicembre 2016), al 23 maggio…

Glifosato, la valutazione dei rischi Ue copiata dai documenti Monsanto

Le sezioni del rapporto dell’EFSA che riesaminano gli studi sul potenziale impatto del glifosato sulla salute umana sono stati copiati, quasi parola per parola, dal dossier presentato da Monsanto. Sono 100 pagine sulla potenziale genotossicità, la cancerogenicità e la tossicità riproduttiva del pesticida Un articolo per LA STAMPA di ROBERTO…

Morto Stanislav Petrov, l’eroe sconosciuto che salvò il mondo

Nel più completo anonimato, a 77 anni è morto Stanislav Petrov ex tenente colonnello della forza di difesa dell’Unione Sovietica, che il 26 settembre 1983 evitò un conflitto mondiale. Una storia incredibile che molto probabilmente 34 anni fa ha cambiato le sorti del mondo. È il settembre 1983 siamo in…

Riscoprire il territorio e le sue tradizioni Erbe ed erbacce di casa nostra

Andar per erbe” prende un significato particolare; vuol dire camminare, guardare e riflettere su quello che ci circonda e, soprattutto uscire momentaneamente ed estraniarsi dalla vita frenetica attuale ritornando, seppur momentaneamente, al ritmo lento di “stagioni passate”. “Andar per erbe” ha il sapore particolare delle cose raccolte con le proprie…

Il Brasile di Temer disbosca una riserva naturale grande come Lombardia, Veneto e Friuli

Brasile – Quando si parla di deforestazione in Brasile, l’immaginazione corre verso l’Amazzonia e le (parziali) tutele di cui ha goduto negli ultimi 15 anni. Contrordine. Il governo di Michel Temer ora ha ribaltato il paradigma con l’annuncio di una deforestazione enorme, quella di una riserva naturale creata nel 1984….

Uomo e fauna selvatica; convivenza possibile? Di Andrea Casarini

Al di là dei fatti di cronaca più o meno recenti che hanno innescato polemiche più o meno incandescenti mi permetto di esprimere alcune considerazioni puramente personali. Ad oggi, la fauna selvatica autoctona è un patrimonio che merita di essere valorizzato e che rappresenta un valore inestimabile intrinseco del territorio; purtroppo…

L’Ue vieta il taglio della foresta di Bialowieza, ma la Polonia la ignora

La Corte europea di giustizia ha adottato un provvedimento per sospendere la deforestazione nell’antica foresta, ma il governo polacco continua il piano di abbattimento. La foresta di Bialowieza, la foresta planiziale più antica d’Europa, che ospita gli alberi più vecchi del continente e una ricca biodiversità, è in pericolo, minacciata dalle motoseghe…

Quel Decreto integrativo della Boschi e il dato sulla pedofilia dei preti, così imbarazzante per l’Italia

Il  26/09/2016 l’ufficio di presidenza della Rete L’ABUSO Onlus inoltrava all’Ufficio del Ministro con delega alle Pari Opportunità Maria Elena Boschi formale istanza per l’inserimento della Onlus Rete L’ABUSO nell’Osservatorio nazionale per il contrasto della pedofilia e della pornografia minorile. L’ufficio rispondeva in data 19/10 esprimendo l’impossibilità di inserire la Rete L’ABUSO nell’Osservatorio, ma senza spiegare…