Category Archives: Primo Piano

Intervista a Gianluigi Negri

Salsomaggiore – In occasione dell’evento speciale della 5° Edizione di Mangiacinema, la celebrazione dei 50 anni di cinema dei fratelli Pupi e Antonio Avati, abbiamo incontrato Gianluigi Negri, giornalista professionista e critico cinematografico,  l’ideatore di rassegne di successo come Mangia come scrivi e Mangiacinema.  E’ stato redattore di “Gazzetta di Parma”, quotidiano con il…

L’ultimo tesoro restituito da Pompei: il giardino incantato

Un grande altare per il culto dei Lari custodito da una coppia benaugurante di sinuosi serpenti, un pavone solitario che fa capolino nel verde, fiere dorate in lotta con un cinghiale nero e brutto come i mali del mondo. E poi ancora, cieli baluginanti dove prendono il volo delicati uccellini,…

I ghiacciai della Novaya Zemlya che si stanno sciogliendo sono radioattivi

Fonte:greemreport.it – Terrificanti rapporti russi sulle conseguenze del riscaldamento climatico nell’Artico Secondo il giornale norvegese Barents Observer una spedizione scientifica russa in Novaya Zemlya  ha scoperto »grandi concentrazioni di radioattività» e conclude che «i ghiacciai si stanno sciogliendo in mare a velocità record». Il principale obiettivo dei  ricercatori russi era quello di capire…

ELLIOTT ERWITT. ICONS

  Dal 13 ottobre 2018 al 24 gennaio 2019, le Scuderie del Castello Visconteo di Pavia celebrano Elliott Erwitt (Parigi, 1928), uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea, in occasione del suo novantesimo compleanno. La retrospettiva Icons, curata da Biba Giacchetti, organizzata e prodotta da ViDi, con Civita Mostre e SudEst57 in collaborazione…

A Fidenza inizia Mangiamusica con Cludio Simonetti

FIDENZA (Parma) – È Claudio Simonetti il primo ospite di Mangiamusica – Note pop, cibo rock, rassegna giunta alla terza edizione, il cui debutto è previsto sabato 20 ottobre, alle 21, al Teatro Magnani di Fidenza. Il pioniere del progressive rock e fondatore dei Goblin sarà protagonista della serata “Brividi d’Argento” ed eseguirà dal vivo (sulle scene dei film proiettate su grande schermo)…

LE STORIE DI BOTTICELLI. TRA BOSTON E BERGAMO

L’Accademia Carrara riunisce, grazie alla collaborazione con l’Isabella Stewart Gardner Museum di Boston, due opere diSandro Botticelli, Storia di Virginia e Storia di Lucrezia, certamente divise già nel corso dell’Ottocento poiché acquisite una negli Stati Uniti e l’altra in Italia. Per celebrare questo straordinario ricongiungimento (una seconda tappa è prevista a Boston per l’inizio del 2019) il museo di Bergamo offre al…

“Bava Puzzle” al Festival Adelio Ferrero di Alessandria

Alessandria – Verrà presentato domenica 14 ottobre alle ore 17 al Teatro Comunale di Alessandria il documentario Bava Puzzle. all’interno del Festival Adelio Ferrero si svolge  dall’11 al 14 ottobre 2018: quattro giorni di incontri, visioni, proiezioni, dibattiti, assieme ai protagonisti del cinema e della critica, una vera e propria kermesse di…

Brasile, abolite 11 aree protette istituite a marzo in Amazzonia

Salvaguardavano 600.000 ettari, in gran parte territori indigeni del Rondônia Fonte: Greenreport.it – Il 25 settembre, i deputati dello Stato brasiliano di Rondônia ci hanno messo meno di un’ora ad abolire 11 aree protette che si estendevano su circa 600.000 ettari, più o meno il 3% della superficie del Rondônia….

Carlo Carrà a Palazzo Reale Milano

Dal 4 ottobre 2018 sino al 3 febbraio 2019 sarà possibile ammirare a Palazzo Reale una straordinaria mostra dedicata a Carlo Carrà (1881 – 1966), uno dei più i grandi maestri del Novecento, protagonista fondamentale dell’arte italiana e della pittura moderna europea, che ha lasciato un segno indelebile con uno…

A 55 anni dal disastro del Vajont non abbiamo imparato niente. La cultura geologica ferma al 1950

Fonte: Greenreport.it – Foto: Il Giornale della protezione civile Erano le 22,39 del 9 ottobre del 1963 quando 263 milioni di metri cubi di roccia si staccarono dal monte Toc e precipitarono nel bacino artificiale dalla diga del Vajont, sollevando un’ondata alta 260 metri che causò la morte di 1917…