Category Archives: Esteri

Viaggio nelle carceri turche: così è schiacciata la libertà d’espressione

Dal celebre editorialista, al cronista di provincia, sono almeno 146 i reporter, commentatori, vignettisti in cella, centinaia in attesa di giudizio, decine all’estero. di Alessandra Coppola, Corriere della Sera, 15 gennaio 2017 La più conosciuta, in Europa, è la scrittrice Asli Erdogan, arrestata il 16 agosto 2016, scarcerata il 29…

Raccolta della canna da zucchero: il dramma dei cañeros centroamericani

Da anni, nel triangulo norte dell’America centrale e non solo, imperversa la CkDu, più nota come nefropatia del Centroamerica. In particolare, i paesi più a rischio sono El Salvador, Honduras e Nicaragua. Di recente se ne è occupata pure Al-Jazeera, che ha definito questa malattia come “più letale dell’Aids”. Ad…

Muoiono di freddo, Orbán ordina di arrestare i migranti

Il premier ultranazionalista ungherese sfida l’Ue e le convenzioni internazionali: rischio terrorismo, fermeremo chi chiede asilo. di Angelo Mastrandrea, Il Manifesto, 15 gennaio 2017 Appena due giorni fa, il Global Risk Report aveva avvertito: le più importanti minacce globali del momento sono gli eventi climatici estremi e l’immigrazione incontrollata. Motivo?…

Eritrea, una stella nella notte dell’Africa di Fulvio Grimaldi

Sullo sfondo di un’Africa tornata preda di un nuovo colonialismo e soggetta a militarizzazione e a interventi di rapina da parte delle vecchie e nuove potenze coloniali, il docufilm ci racconta una verità diversa su quello che è, oggi, il paese più demonizzato dell’Africa. Sottoposta a calunnie, aggressioni e destabilizzazioni,…

Sao Tomé e Principe. Diario do centro do mundo

L’Africa è sempre più “nostra”. Le migrazioni, la globalizzazione e la crisi economica, il terrorismo jihaista: tutto spinge a superare i confini, a rendere permeabili le frontiere, a unire Europa e Africa. L’Europa non può più essere altra rispetto all’Africa, e viceversa: i destini sono interconnessi, il rapporto è e…

Dalla Sardegna bombe all’Arabia Saudita per oltre 20 milioni di euro

L’Istat conferma: è boom, + 400% rispetto al 2015. Il comunicato di Roberto Cotti del Movimento 5 Stelle: Proprio mentre gli ultimi 18 containers, con circa 3000 bombe realizzate dalla Rmw Italia di Domusnovas, sbarcavano in Arabia Saudita, a Gedda, per essere utilizzate nei bombardamenti in Yemen, dopo un lungo…

Siria. Quella generazione perduta di bambini di Mosul

Di ritorno da una missione di oltre due settimane nel nord dell’Iraq, Amnesty International ha denunciato la disperata situazione di un’intera generazione di bambini coinvolti nella battaglia di Mosul, rimasti gravemente feriti e traumatizzati a causa dei combattimenti tra lo Stato islamico e le forze del governo iracheno sostenute da…

La festa di Aleppo intorno all’albero di Natale (il primo dopo 4 anni)

Un segnale di speranza anche nella Siria martoriata dalla guerra: l’albero di Natale nella città simbolo del conflitto. Non accadeva dal 2012. Nel quartiere cristiano armeno di Aleppo, Aziziya, è stato innalzato un albero di Natale, il più alto della Siria, il primo dal 2012. Un segno di speranza, in…

Siria. Io mi vergogno per Aleppo che muore sola

Mi vergogno. Sì mi vergogno per Aleppo che muore sola. Mi vergogno di chi giudica che il presidente siriano Assad, il Pol Pot del jet-set, sia il male minore davanti alla minaccia dell’Isis. Noi siamo diventati testimoni muti. Ci siamo forse assuefatti alla sofferenza degli altri? di Bernard-Henri Lévy, Corriere della Sera,…

La fame. Discorso di Samer Issawi sul punto di morte

Questa è la lettera di Samer Issawi, prigioniero palestinese, in carcere senza accuse precise e in sciopero della fame da ben 8 mesi. Ormai la fine è vicina ma Samer non perde la sua lucidità. Anzi. La lettera indirizzata alla società civile israeliana è straziante e bellissima nello stesso tempo….