All’Opera Roma La Traviata di Valentino Da sabato 24 febbraio

Al Teatro dell’Opera di Roma torna in scena La Traviata con i costumi di Valentino e la regia di Sofia Coppola. Lo spettacolo ormai sold out con un incasso di oltre 500mila euro, tornerà da sabato 24 febbraio alle ore 20, con quattro repliche fino a domenica 4 marzo (le altre date mercoledì 28 febbraio, giovedì 1 marzo, venerdì 2 marzo) nel fortunato allestimento creato due anni fa da Valentino Garavani e Giancarlo Giammetti e ripreso nello scorso ottobre: regia di Sofia Coppola, scene di Nathan Crowley, costumi disegnati da Valentino Garavani, Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli.
Lo spettacolo a settembre sarà in tournée a Tokyo.
Le cinque serate previste in cartellone sono già andate tutte esaurite. Nelle recite romane alla direzione dell’Orchestra del Teatro dell’Opera ci sarà il maestro Pietro Rizzo. Saranno impegnati, interpretando Violetta Valéry e Alfredo Germont, Maria Grazia Schiavo e Antonio Poli. Gli stessi ruoli in replica l’1 marzo saranno interpretati da Claudia Pavone e Matteo Desole. Anna Malavasi sarà Flora. Rafaela Albuquerque, Andrii Ganchuk e Domenico Pellicola, nelle repliche interpreteranno Annina, il Barone Douphol e Gastone: i tre artisti fanno parte di “Fabbrica” Young Artist Program del Teatro dell’Opera di Roma. Ancora nel cast Stefano Antonucci (Giorgio Germont), Domenico Colaianni (Marchese D’Obigny) e Graziano Dallavalle (Dottor Grenvil). Il Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma sarà interprete delle coreografie di Stéphane Phavorin.
Vinicio Cheli firma le luci, video a cura di Officine K. Maestro del Coro Roberto Gabbiani.
“Ancora una volta – ha detto il sovrintendente della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma, Carlo Fuortes – il successo di questa Traviata, alla seconda ripresa dello spettacolo, ci fa capire di avere vinto la scommessa di presentare questa produzione accolta con grande favore dal pubblico e applaudita dalla stampa internazionale. Finora sono state programmate, e sempre esaurite, 25 recite con oltre 2,5 milioni di euro d’incasso. Un successo confermato che è d’auspicio per la grande tournée che porterà a Tokio orchestra, coro, corpo di ballo e tecnici del Teatro dell’Opera per quattro rappresentazioni a settembre”.

Fonte:Ansa