A.I.G e “Meraviglia Italiana” insieme per nuove rotte del turismo italiano

ROMA – L’Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù, lancia un nuovo progetto in partnership con “Meraviglia Italiana”, la significativa iniziativa culturale nata nel 2011 in occasione del 150° anniversario dell’Unità di Italia.

Il progetto è realizzato col patrocinio della Camera dei Deputati, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, del Ministro della Gioventù, del Ministro del Turismo e di numerose Regioni italiane. Nel corso degli ultimi anni, oltre 370 eccellenze, scelte tra paesaggi, siti e beni culturali e manifestazioni della tradizione popolare, sono state premiate con il conferimento del bollino “Meraviglia Italiana”.

Artefici principali della selezione, sono stati i giovani che attraverso il loro voto via web hanno fornito un punto di vista nuovo e differente sulle realtà nazionali. Tra le oltre 1.000 candidature proposte, ecco ora anche le Eccellenze enogastronomiche e le altrettanto numerose e finora poco conosciute e raccontate Meraviglie italiane nel mondo.

A.I.G grazie all’aiuto delle nuove generazioni, mira a realizzare itinerari turistici e di conoscenza alternativi, per favorire la riscoperta della bellezza e dell’unicità del Bel Paese, ricollegandole ai valori più autentici del vivere comune. “Il progetto di partnership con ‘Meraviglia Italiana’ – spiega il Presidente nazionale di A.I.G. Filippo Capellupo – mette a frutto il motore propulsivo di Alberghi della Gioventù A.I.G., strutture rinnovate e sempre più centrali per il turismo low-cost in Italia, ma anche centri culturali che ospitano progetti di formazione e laboratori. Punta, poi, alla valorizzazione delle eccellenze culturali italiane, attraverso un processo di selezione che ha coinvolto e coinvolge tutt’ora il tesoro più profondo di qualsiasi società: i giovani.”

Da quando è attivo il sito www.meravigliaitaliana.it, i numeri indicano senza dubbi il pieno successo dell’iniziativa: 363.533 visitatori unici; più di 360 mila persone che vi hanno navigato; 2.173.615 pagine visitate, con 5.247.746 accessi. È il caso di dire, un ottimo percorso!

E il bello deve ancora venire, perché ora, grazie anche ad A.I.G., alla sua rete e ai suoi strumenti, si profila all’orizzonte un significativo rilancio e ampliamento del progetto.