A Colorno allagata la reggia di Maria Luigia d’Austria

A Colorno (Parma) il torrente Parma, che è tracimato toccando il livello record di 9,47 metri e travolgendo i sacchi di sabbia messi a protezione, ha provocato seri danni alla reggia. Detta anche palazzo ducale, è stata costruita sui resti di una rocca del 1300 e voluta dalla moglie di Napoleone, Maria Luigia d’Austria, a cui fu assegnato il ducato di Parma. Oggi ospita la Scuola internazionale di cucina italiana (Alma) diretta da Gualtiero Marchesi.

Come si vede in un video diffuso dall’ANSA, l’acqua ha inondato il piano terra del palazzo uscendo precipitosamente dal portone d’ingresso e allagando la piazza, fino ai portici dei palazzi di fronte per circa 40 centimetri. In particolare, la pressione dell’acqua del fiume ha distrutto le finestre al piano terra che affacciano sul lato della reggia che è più vicino al torrente. Perciò tutti i locali tecnici sono allagati, compreso il giardino storico che si trova sul retro.

Alcuni arredi che erano nel palazzo, si trovano oggi in ex residenze dei Savoia tra cui il Quirinale a Roma e Palazzo Pitti a Firenze. Al momento la piena è rientrata ma la pressione dell’acqua resta alta e si teme che possano cedere altri argini.

Fonte: Ansa